Una pecora non fa Natale (tante forse sì…..)

by

Leggendo leggendo siamo arrivati al secondo compleanno di questo gruppo di lettura un po’ fuori dagli schemi, dalle letture più varie, dai componenti più disparati (non è un errore di battitura), dalle tempistiche non sempre diligenti, specialmente nella pubblicazione dei post.

Vi abbiamo infatti risparmiato (o non condiviso, dipende dai punti di vista) le discussioni delle due ultime serate, quindi provvederò con un piccolo riassunto delle puntate precedenti.

Cecità di Saramago è stato accolto in modo positivo da quasi tutti i lettori e le lettrici, anche se ognuno di noi ha visto degli aspetti completamente diversi: chi si è chiesto perchè Saramago sia sempre così deludente nei finali, chi ha ritrovato un certo filone catastrofico, chi lo ha letto per il solo gusto della lettura, chi ha trovato incantevole la punteggiatura, chi invece l’ha trovata ostica. Abbiamo invece concordato sulla figura positiva e centrale dell’unica vedente. Eravamo in pochi a parlarne è vero ma lo abbiamo fatto con un’intensità e un’emozione che raramente abbiamo sperimentato prima.

Martedì scorso invece, dopo una brevissima ripresa dello stesso libro per chi non aveva potuto essere presente, abbiamo parlato di Murakami e del suo Nel segno della pecora che, devo ammettere, non è che abbia riscosso tutto questo successo. A mio avviso questo è un Murakami acerbo, ancora in crescita, e anche se la traduzione diretta dal giapponese ne ha probabilmente beneficiato, la trama a tratti avvincente, talvolta sconcerta per la stranezza dei personaggi e delle situazioni. Anche questa volta c’è chi è rimasto deluso dal finale, chi colpito favorevolmente dell’ambientazione, chi dalle descrizioni, chi non l’ha finito e addirittura chi non l’ha per niente letto. Varrebbe la pena riprovare con il Giappone, anche perchè i biscottini di Lucia (ingredienti giapponese, ricetta italiana), quelli sì hanno riscosso invece un gran successo !

C’è da dire che tutto questo parlar di pecore alla fine ha portato ad un’idea per una sorta di gioco letterario che ci terrà impegnati fino al prossimo Natale. Il “vero” calendario dell’avvento (o presepe? vista la quantità di pecore presente) sarà esposto nella nostra biblioteca insieme ai “brani stampati” di 25 romanzi ambientati nel periodo natalizio…di cui non vi diremo il titolo (fino al 26 dicembre). Per chi non ha la possibilità di visitare la nostra bellissima biblioteca, pubblicheremo di giorno in giorno il brano corrispondente.

Vi lascio in compagnia del work in progress e con la proposta per il prossimo incontro
Uomo nel buio di Paul Auster (ci sono ancora copie disponibili nel sistema).
Poichè la data è ancora in fase di conferma e non sappiamo se trovarci martedì 21 o mercoledì 22 dicembre, come sempre in questo gruppo democratico, direi di metterla ai voti: io sono per il 22.

9 Risposte to “Una pecora non fa Natale (tante forse sì…..)”

  1. rusceris Says:

    Anche io per il 22!!!
    Il 21 sono a casa da sola e quindi impossibilitata del tutto anche al pensare di poter venire.
    Per il 22 ho una speranza😉
    A presto

  2. missmorland Says:

    Anceh per me il 22 sarebbe meglio🙂

  3. lisebeth Says:

    Io voto per il 22 come voi! Bellissimo il nostro calendario pecorello, grazie Bryoni. Procedo con l’aggiornamento giornaliero del blog

  4. lisebeth Says:

    No, mi correggo, Bryoni ha già pensato all’aggiornamento anche del blog! (e come ho potuto dubitare?🙂

  5. rusceris Says:

    Grazie Bryoni!
    e che bella la neve che scende sulle nostre parole!

  6. Lucia Says:

    ieri sono stata in biblioteca…che meraviglia il calendario dell’avvento così pensato e così ben realizzato!!!stupore puro!!!complimenti a te Patrizia!!!brava e grazie…commossa perfino per le desperate pecore!
    alla prossima!

  7. rusceris Says:

    prove tecniche di trasmissione

  8. antonella Says:

    il 22 va bene anche per me
    non so come mai

  9. antonella Says:

    scusate ma non so come mai non c’entra niente stavo rispondendo ad un’altra cosa e ho digitato senza rendermene conto!!!
    ho bisogno di vacanza!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: