Ehi, ma i compiti?

by

Un fitto mistero aleggia su quelli che abbiamo sempre chiamato “compiti delle vacanze”. Ripensiamo pero’ al nome, che porta con se’ una serie di sensazioni negative: quest’ombra che a tratti oscurava quei tre mesi di vacanza. Forse il rientro estivo e’ sempre stato in qualche modo funestato (ma e’ un termine esagerato) dal nome “compiti”.

E chiamiamoli chesso’ fili che ci tengono collegate insieme nonostante per un periodo ci si veda di meno o…?Avete idee?

Qualunque sia il loro nome, di libri si parla.

Ecco la lista estiva dei Desperate Readers:

  • Le correzioni di Jonathan Frenzen
  • Revolutionary Road di Richard Yates
  • Una danda di idioti di John Kennedy Toole

avendo come libro portante Le correzioni di Franzen che ci unisce anche ad un altro gruppo di lettura, quello di Vimodrone che avremo il piacere di ospitare al ritorno dalla pausa estiva. Il luogo erano gli USA.

Gli altri suggerimenti avevano come luoghi

  • L’Australia (Briony) con Chatwin e Le vie dei canti, McCollough e L’altra parte del mondo, Lindsay con Picnic ad Hanging Rock.
  • New York (Laura) con De Lillo e Americana, Safran Foer e Molto forte incredibilmente vicino, Smith con Un albero cresce a Brooklyn.
  • L’India (Lucia) con Nair e L’arte di dimenticare, De Cataldo e L’india, l’elefante e me, Saramago con Il viaggio dell’elefante.

Buona estate, buone letture! Ci vediamo il 27 settembre!

4 Risposte to “Ehi, ma i compiti?”

  1. brionytallis Says:

    E’ vero Lisbeth, cambiamo il nome… allontaniamoci da troppe riminiscenze scolastiche.

    Ho pensato a diverse versioni:
    una più markettara: esta-te-sti
    l’altra più romantica: I libri all’ombra
    quella in lingua: books on the rocks (da interpretare come isi vuole, va bene per la montagna, gli scogli ma anche “con ghiaccio”.. visto il caldo)

    fatemi sapere se vi piace qualcosa
    buone vacanze !!

  2. lisebeth Says:

    estatesti è cool🙂

  3. Lucia Says:

    Estatesti è proprio originale!si addice ad un gruppo che porta il nome di desperate readers!…richiasma anche a qualcosa da gustare e chi meglio di noi, soprattutto di questi tempi assapora meglio e forse di più pagine dopo pagine?!

  4. rusceris Says:

    ho cominciato gli estatesti (anche se mi ricorda il nome di una bibita).
    mi sono subito lanciata sull’obbligatorio ( e qui non possono non tornarmi in mente i compiti, scusate, ma è più forte di me…)
    Ho ripreso la mia vecchia abitudine di leggere sulla metro, una delle poche cose positive del rientro al lavoro dopo tutti questi mesi😉
    buona estate a tutti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: