Vera scrittrice

by

Martedì 23 febbraio ci siamo ritrovate con una persona nuova nel nostro gruppo: benvenuta Iva. Abbiamo discusso de I casi dimenticati di Kate Atkinson proposto dal partigianojohnny ed è successo un fatto strano assai. Nella discussione, breve per altro, la primavera si è fatta sentire e le desperate readers (più un desperate) erano stanchissime, tutte tessevano le lodi del libro, ma alla fine questo I casi dimenticati non ha ricevuto questi gran voti, purtroppo. Dico purtroppo e qui la partigiana sono io che ho amato il libro e ormai sono all’idolatria per la sua scrittrice, definita “vera” nel titolo perchè continua a ricordarmi (sono al suo terzo libro ormai), la serie tv True detective , scritta da Nic Pizzolatto; la capacità di tratteggiare personaggi così sfaccettati e veri, nelle vite dei quali è bellissimo immergersi, la narrazione che procede, si ferma per darci lo spaccato di vita del nuovo personaggio e riprende, la facilità con cui ci si innamora di questi Jackson Brodie, Louise Monroe (ma anche Rust Cohle, Bezzerides o Velcoro per tornare su True Detective). Sembra invece che alcune lettrici abbiano trovato difficile seguire l’intreccio giallo proprio per questi excursus nelle vite dei personaggi e questo le abbia lasciate un poballata_adamhenry‘ spiazzate. In caso di entusiasmo segnalo il seguito: Un colpo di fortuna.

Durante la serata è stato proposto di ritrovarci con altri gruppi di lettura, ricambieremo la visita degli Impavidi lettori di Vimodrone e, per scegliere il libro insieme, apriremo una discussione su questo blog. A fine maggio invece incontreremo il gruppo della Biblioteca di Busnago per discutere de Il buio oltre la siepe per ricordare Harper Lee, da poco scomparsa. E così abbiamo ricordato brionytallis, la Patri, ed è sceso un velo di malinconia, ognuna l’ha ricordata: i giochi che proponeva per parlare di un libro, come teneva il gruppo nelle discussioni, quanto ci manca e quanto ce la ricordiamo bene. Non è un caso che il libro più votato sia stato un libro di McEwan, il suo scrittore preferito, La ballata di Adam Henry.

Il prossimo incontro sarà il 29 marzo alle 21.00 per parlare de La ballata di Adam Henry.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: